Dal 26 al 28 maggio Palazzo Isimbardi sarà la vetrina di numerosi brand emergenti e del made in Ital

Ridefinire cose, il progetto itinerante a cura di Sonia Patrizia Catena, partecipa ai tre giorni di mostra-evento del made in Italy d'eccellenza.

Nella prestigiosa cornice di Palazzo Isimbardi, sede della Città Metropolitana di Milano, il 26, 27 e 28 maggio si svolgeranno le tre giornate istituzionali del progetto Natura Donna Impresa nato nel 2010, dove verrà messo in mostra il vero made in Italy prodotto da donne creative e imprenditrici. Una vetrina importantissima durante Expo2015 per le realtà coinvolte che permetterà di conoscere e ammirare prodotti ed eccellenze del saper fare italiano. L’eccellenza del made in Italy fatto dalle donne.

Tre giorni ricchi di eventi, incontri e workshop all'insegna del pink creativo. Tra gli appuntamenti in calendario mercoledì 27 maggio (ore 11.00) si svolgerà l'incontro “NATURA - DONNA - IMPRESA- quale futuro? - In che modo un brand tutto Made in Italy, fatto da donne può diventare business? ” Ne parleranno insieme allo staff di Natura Donna Impresa ed alle designer protagoniste della mostra: Elisabetta Mezzapesa Pubbliche Relazioni per Connecting Culture; Laura Caradonna presidente di Fidapa Milano; Maria De Paoli Pubbliche Relazioni “Delegazione Cina Expo”; Marta D’Amico e Naiche Tolio Pubbliche Relazioni per Fiera Milano; Paola Baronio Giornalista.

Coordina: Sonia Patrizia Catena critico d’arte e curatore del Progetto Ridefinire il Gioiello.

Ospite d'eccezione e partner dell'evento Ridefinire il Gioiello che porta in mostra tre designer del progetto Ridefinire cose: Estrodiverso, Giovanna Monguzzi, Tania Fabbri&Elek. Tre creative che hanno ridefinito gli accessori di moda tramite materiali alternativi. Lavori che incrociano le arti applicate, il tessile e il design, proponendo indirizzi alternativi con il fine di ridefinire lo statuto dell'accessorio.

Estrodiverso - Valentina Bonafè, esperta di tappezzeria nautica applica questo sapere artigianale alla realizzazione di borse. Reti nautiche, bordi in lana delle gondole e rivestimenti in pelle delle barche diventano borse glamour e icone di stile (Icona Frida Kahlo).

L'artista Giovanna Monguzzi lavorando sul tema di Expo2015, realizza un cappello (Tutto il mondo in testa) recuperando le pagine di un atlante geografico, in cui luoghi e città divengono simbolo di ricordi, a volte lontani. Con "Libri fioriti", libri amati, consultati, ormai desueti e dimenticati riprendono nuova vita, trasformandosi in vasi in cui le vecchie pagine ingiallite sono il terreno fertile per germogli d’autore.

Le due designer Tania Fabbri e Elek con “Solo col sole” realizzano una borsa tramite cartone riciclato e tendaggi di anni passati, riscoprono pomelli di vecchi cassetti e chiavi di antichi tesori. Una borsa meteoropatica che adora le passeggiate in campagna, i picnic interminabili, le pennichelle all’ombra dei salici.

 RECENT POSTS: 
 SEARCH BY TAGS: 

© 2023 by Sonia Patrizia Catena - Ridefinire il Gioiello | All rights reserved

Ridefinire il Gioiello | c/o Circuiti Dinamici, via Giovanola 19/21 - 20142 Milano (MI) Italy

Privacy Policy

  • White Facebook Icon
  • White YouTube Icon