Chi è stato premiato dai nostri partner? Scopriamolo insieme leggendo le loro motivazioni.

November 30, 2018

PREMI SPECIALI

 

Il 24 novembre al Museo del Bijou di Casalmaggiore sono stati proclamati i vincitori della settima edizione di Ridefinire il Gioiello, evento annuale dedicato al gioiello contemporaneo.

I 40 artisti selezionati, provenienti da tutto il mondo, hanno progettato un gioiello con il fine di valorizzare la memoria dei tesori custoditi nel Museo del Bijou di Casalmaggiore. Monili che mettono in scena le potenzialità intrinseche del museo e degli oggetti in esso conservati, un luogo, memoria del passato, che non cristallizza solo anelli, collane, bracciali, orecchini, ma diventa spazio creativo e dinamico, capace di generare nuove tendenze e fonte inesauribile d'ispirazione per il gioiello contemporaneo. Il museo diventa perciò promotore di nuove narrazioni attraverso un meccanismo capace di mettere in connessione, mondi, stili, epoche e creazioni differenti: il bijou del passato in dialogo con il gioiello contemporaneo. La tradizione in relazione alla sperimentazione.

L’ispirazione, per i designer e gli artisti, è nata dal singolo bijou o dal dettaglio nascosto che il museo, come un promemoria, porta quotidianamente sotto i nostri occhi.

 

Tra i partner del progetto, anche il Comune di Casalmaggiore, nella persona dell'assessore alla Cultura Pamela Carena, e il Museo del Bijou, rappresentato dal conservatore Letizia Frigerio, hanno stabilito di premiare il gioiello Clio: nello spirito del concorso ideato da Sonia Patrizia Catena, il monile di Samantha Iovenitti ben "ridefinisce" una delle icone del museo (lo splendido disegno che il pittore Alfredo Montalti realizzò per il catalogo della Società Federale Orefici nel primo '900), interpretata come la musa della Storia che protegge il passato e si fonde con il presente. Il gioiello si ispira anche ad una originale collana esposta nelle teche, che indubbiamente meritava di essere valorizzata e il cui richiamo conferisce ulteriore pregio al lavoro della Iovenitti, intriso di grande perizia tecnica e di alto gusto estetico.     

 

 

Premio speciale “Aglitteringwoman”

“A glitteringwoman” della fashion blogger Emanuela Pirrè si propone di presentare la moda come un linguaggio, una forma di comunicazione, un’arte. Emanuela Pirrè premia il designer vincitore con un articolo dedicato.

 

Valentina Viganò

Collana “Modern Gardening”

Aderenza al tema, ovvero scelta e reinterpretazione di un pezzo del Museo.

La fonte di ispirazione scelta: una collana costituita dall’insieme di venti fiori a sei petali).

Lo studio scrupoloso di tale fonte, cito: “curiosa la forma particolare di questi fiori e il modo in cui è stata progettata la loro connessione: il punto di giunzione era studiato in modo da favorire una certa disposizione impedendogli di girarsi una volta indossata la collana”.

Il conseguente concept: Modern Gardening rende omaggio sia alla forma del fiore sia al modo in cui sono uniti tra loro. I materiali utilizzati: porcellana smaltata, rame, filati – alternativi come mi aspetto da un gioiello contemporaneo e in linea con quello che il lavoro della designer.

Il risultato concreto: una collana fiorita, colorata, buffa, dalle dimensioni generose e anche un po’ stravaganti – se vogliamo. Il risultato emozionale: l’istintualità di Valentina Viganò lascia margine a una imprecisione che diventa segno e garanzia dell’unicità del pezzo – e che emoziona.

 

 

Premio pARTicolare “artspecialday”

Il network online "artspecialday.com" di arte e cultura under 35, premia il designer vincitore con un articolo della storica dell'arte Federica Maria Marrella nella sua rubrica settimanale il pARTicolare. Inoltre l'articolo sarà valorizzato anche sul blog della storica dell'arte (www.federicamariamarrela.com)

 

Amalgama Jewels

Anelli "See / Feel"
Il pensiero che un anello diventi ricordo, distanza, visione. Quell’occhio della conoscenza che ricorda l’occhio del surrealismo, del sogno. Un ricordo tra le dita, dei geroglifici di terra. Un gioiello essenziale e profondo allo stesso tempo.  Un pARTicolare di arte antica, di stilemi e segni di civiltà primordiali. In una linea contemporanea. In cui il tempo sembra legato e presente.

 

 

Premio speciale “Boop.it: Upcoming designer”

“Boop Fashion Story” della giornalista Giulia Rossi, giornale online molto attento alle proposte del mondo dei brand di ricerca, innovativi e non convenzionali, premia il designer vincitore con un’intervista dedicata, inserita nella sezione speciale Upcoming designer.

 

Brunella Alfinito - Angelica Tulimiero 

Spilla "ConMe"

Per l'armonia della forma e la dinamicità conferita a un oggetto statico. La pietra vive nei cerchi concentrici, nella varietà di materiali e si avverte il riferimento all'anello come oggetto sacro rinascimentale come riportato nella descrizione, ma non in maniera didascalica, bensì interpretato con gusto e spiritualità nuova dalle due autrici.

 

 

Premio speciale “Dimensione Danza”

Dimensione Danza di Nilla Barbieri ha premiato il gioiello dedicandogli una performance di danza eseguita dalla ballerina Carlotta Sarzi durante la serata inaugurale di sabato 24 novembre al Museo del Bijou. La ballerina indossava il gioiello vincitore.

 

GENOS di Adriana del Duca

Collana "Motus Leporarius"

E' stato un impatto visivo ed emozionale immediato. Questa creazione con i suoi rimarcati contrasti cromatici, con la nera concretezza dell'onice e la leggera trasparenza del plexiglass, nel mio immaginario prende vita e movimento dando origine a una danza che esprime nelle linee e nei gesti una fusione di energie, carattere, eleganza, determinazione e sensuale femminilità. Grazie all'eccellente e originale capacità di incontro tra armonia delle forme ed eleganza contemporanea, nel gioiello si fondono dinamicità contrapposte con eleganti rimandi al passato...come in una nobile danza.

 

 

Premio speciale “Galleria Rossini"

La Galleria Rossini ha scelto 7 artisti meritevoli per ricerca, tecnica e originalità. La Galleria Rossini premia i vincitori con un mese gratuito di contratto espositivo presso il suo spazio in Viale Montenero 58, Milano durante il Fuorisalone 2019. 

 

Genos di Adriana del Duca

E' riuscita a coniugare il monile di derivazione ad un forma multipla che si rincorre e diventa gioiello.

 

Vanessa Kubach

Per essere riuscita a rendere il senso del volo e del movimento con dei semplici elementi.

 

Emilie La Dez

Partendo dalla rinfrangenza degli strass ha saputo creare cosmi e microcosmi che riflettono l'un sull'altro.

 

Daniela Luzzu

È riuscita a stravolgere il gioiello di provenienza pur mantenendo il sapore di un monile d'altri tempi ma assolutamente attualizzato.

 

Studio zero vetro di  Caterina Zucchi

Ha saputo avvicinarsi al gioiello di ispirazione talmente tanto da lasciarci stupiti per le dissonanze di forma, dimensione e utilizzo.

 

Qec di Mariantonietta Davoli

Gioco rigoroso di pieni e vuoti, di linee e volumi che rispecchiano il monile di ispirazione ma sanno diventare anche altro.

 

Lalì creative leather

Ingigantendo l'amuleto per antonomasia, lo scarabeo, ha saputo ridonargli valore estetico pur distaccandosi dalla tradizione.

 

 

Premio "Let's Feel Good"

Let's Feel Good di Valentina Ferrario, showroom culturale di Milano, premia il suo vincitore esponendo il gioiello durante un evento dedicato alla donna che si terrà nella serata dell'8 marzo 2019.

 

Khàrm Design 

Orecchini "Gio - sotici"

Ha saputo rendere frizzanti e colorati due soggetti esotici antichi rendendoli pop e contemporanei come il nostro spazio culturale di Milano. L'asimmetria formale degli elementi e il savoir fair compositivo ne fanno un monile nuovo, giocoso e ricco di vitalità. L'inedito accostamento cromatico, che ha colpito molto la nostra attenzione, racconta di un Egitto fantastico e immaginario. 

 

 

Premio speciale “Microbo.net”

Microbo.net premia i suoi vincitori con una mostra personale e collettiva all'interno del progetto wunderkammera, micromostre ospitate presso Circuiti Dinamici all'interno di una vetrina, camera delle meraviglie. La mostra sarà corredata da un testo critico e da un eBook. Le motivazioni nel dettaglio saranno presto pubblicate.

 

Vincitore mostra personale Wunderkammera filone A

Cristian Visentin

 

Vincitori per la mostra collettiva filone A

GENOS di Adriana Del Duca

Daniela Luzzu

Rita Martinez

Nobahar Design

 

 

Vincitore mostra personale Wunderkammera filone B

Studiozero-vetro di Caterina Zucchi

 

Vincitori per la mostra collettiva filone B

Rosalba Rombolà

Qec di Mariantonietta Davoli

Pepite di Giulia Scandolara

Loreta Segato

 

 

Premio "MyDay-ByDay"

myday-byday, il concept space di Roma di Laura Helena Aureli premia un artista con un mese di window-display gratuito presso il suo spazio. Data da calendarizzare con l'artista vincitore nel 2019.

 

Brunella Alfinito - Angelica Tulimiero 

Spilla "ConMe"

Il gioiello come tale, secondo me, è un'esperienza intima e personale, una relazione unica e particolare che si stabilisce tra l'artista che lo crea e la persona che lo indossa. Unica perché non ripetibile. Privata, ma insieme carica e ricca di emozioni personali da entrambe le parti.

A incuriosirmi e a guidarmi nella selezione la scelta del titolo dell'opera: "Con Me". Scaturisce infatti, dalle semplici parole, "Con Me", l'interpretazione delle due artiste che insieme si fondono artisticamente per creare questo gioiello unico nel suo genere proprio perché pensato e realizzato in coppia.

La scelta dei materiali usati  è anch'essa vincente: nobili, poveri, antichi, ma moderni ed usati con grande armonia, per dare al gioiello: forma, grazia e una poesia che mi hanno colpito da subito.

 

 

Premio speciale “Nouvelle Factory"

Nouvelle Factory grazie a Ilaria Introzzi premia il designer vincitore con un’intervista dedicata. 

 

Vanessa Kubach

Spilla "Danza lungo il fiume"

In tre tempi si divide la vita: nel presente, passato e futuro. Di questi, il presente è brevissimo; il futuro, dubbioso: il passato, certo.” Seneca la sa lunga, sempre. Ed è la sua frase a esprimere quello che il gioiello di Vanessa Kubach rappresenta per noi di Nouvelle Factory.

Una spilla escatologica, in grado di raffigurare dentro e fuori il tempo che scorre e lo spazio universale che attraversa: un passato difficile da cancellare, un futuro infinito; e un presente dettato dalla sua estetica. Dall’arte di creare un monile in movimento. Non a caso l’appellativo scelto per definirlo è Danza lungo il fiume. Un corso d’acqua, quello di Kubach, avente un origine antica e rappresentata dal lapis, a cui segue l’ottone. Per arrivare all’oggi, alla sperimentazione, data da materiali quali l’acrilico e l’acciaio.

È l’eleganza contemporanea a scalfire l’occhio di chi lo guarda e a decretarlo vincitore. Non è un gioiello nostalgico, un relitto - una copia del passato. Per Nouvelle Factory è come una pepita d’oro la quale con fatica viene estratta dai ricercatori del metallo, proprio nei corsi fluviali. Una spilla esistente nel qui e ora per il domani, grazie a ieri.

 

 

Premio speciale “ShootingDesign”

Giulia Vigo, fotografa e designer specializzata presso l’Accademia del Teatro della Scala di Milano, come premio per il vincitore ha realizzato uno shooting fotografico personalizzato. La fotografia realizzata è diventata l'immagine ufficiale della settima edizione di Ridefinire il Gioiello (catalogo, inviti, locandine).

 

Emilie La Dez

Spilla "Memento"
Ho trovato questo gioiello interessante perché rappresenta con gran dinamismo un continuo cambio di direzione dello sguardo e della luce, un po’ come accade nella fotografia: un perpetuo susseguirsi di riflessioni. La struttura volumetrica e il prisma riflettente fanno sì che il gioiello non sia mai uguale, cambia infatti continuamente influenzato dall’abito su cui lo si indossa e dall’ambiente circostante. 
Nel progetto fotografico ho voluto creare una forte ridondanza con la texture dipinta all’interno degli schermi che avvolgono il prisma dando risalto all’immagine dell’universo e al senso di infinito e di ritorno.

 

 

Ridefinire il Gioiello a cura di Sonia Patrizia Catena FOTOALBUM https://photos.app.goo.gl/6T2BY4Dbge1kNzhq9

 

 

Please reload

 RECENT POSTS: 
Please reload

 SEARCH BY TAGS: 
Please reload

© 2023 by Sonia Patrizia Catena - Ridefinire il Gioiello | All rights reserved

Ridefinire il Gioiello | c/o Circuiti Dinamici, via Giovanola 19/21 - 20142 Milano (MI) Italy

Privacy Policy

  • White Facebook Icon
  • White YouTube Icon